ARIA AMBIENTI INDOOR - HYGEIA LAB SRL

Vai ai contenuti

Menu principale:

ARIA AMBIENTI INDOOR

L'ambiente confinato può ospitare microrganismi potenzialmente pericolosi per l'uomo che possono causare  patologie di tipo allergico ed infettivo.
L'inquinamento indoor interessa ambienti confinati strettamente domestici, ambienti di lavoro industriale e non industriale (uffici, banche...), di uso collettivo quali scuole, ospedali, caserme,  mezzi di trasporto (treni, autobus...).

In ambienti di lavoro non industriale non è raro trovare batteri potenzialmente patogeni quali Staphylococcus aures, Pseudomonas spp, Acinetobacter calcoaceticus, miceli del genere Alternaria, Cladosporium, Aspergillus, Penicillium, Candida, ed acari.

Spesso nelle abitazioni di pazienti affetti da allergopatie respiratorie si riscontrano acari e spore fungine, a conferma della correlazione tra qualità dell'aria e soggetto allergico.

L'aria dei locali industriali non sterilizzati contiene mediamente qualche centinaio di microrganismi per metro cubo.

Il controllo si ottiene per aspirazione di volumi unitari d'aria con un campionatore e successivo conteggio dei microrganismi cresciuti nel terreno in cui il flusso d'aria è stato convogliato.

Tecniche analitiche
Procedure analitiche validate in modo specifico sulle matrici analizzabili e protocolli di preparazione campione volti a ridurre la variabilità del dato analitico, garantiscono la produzione di dati analitici accurati e ripetibili.
Le tecniche analitiche applicate da HYGEIA comprendono una vasta gamma di metodiche che vanno da quelle interne, a quelle ufficiali come ISO, AFNOR, BAM, USDA ecc.
 
HYGEIA LAB SRL Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu