SUPERFICI - HYGEIA LAB SRL

Vai ai contenuti

Menu principale:

SUPERFICI

 CONTROLLO MICROBIOLOGICO 

La sicurezza degli ambienti di lavoro e di studio rappresenta un obiettivo fondamentale per garantire la salute umana.
Le superfici possono rappresentare una riserva potenziale di elementi nutritivi in grado di supportare e favorire lo sviluppo di una flora microbica diversificata, disseminata non solo per contatto diretto ma soprattutto attraverso l’aria. Il campionamento delle superfici è importante, pertanto, per conoscere il "fallout" microbico ovvero quella componente batterica e fungina presente nel bioaerosol che va a depositarsi, in maniera prevalente soprattutto quando i ricambi d’aria sono scarsi o assenti.
I metodi a disposizione per valutare lo stato igienico delle superfici sostanzialmente possono essere distinti in metodo microbiologico, chimico e biochimico tutti basati sul presupposto che una superficie, soprattutto qualora correttamente detersa e disinfettata, non deve possedere elevate quantità di quelle molecole ritenute indicatori di uno scorretto grado igienico. Il metodo microbiologico evidenzia la presenza di microrganismi e ne consente l’identificazione richiedendo almeno 24-48 ore per fornire risultati; i metodi chimico (che non necessita di strumentazione) e biochimico (che prevede l’acquisto di uno strumento per la lettura dei risultati) forniscono risultati in pochi minuti, con possibilità di registrazione e rintracciabilità.
Il metodo microbiologico ha la possibilità di essere applicato con numerose tecniche differenti quali il metodo della spugna, dello “slide” flessibile, delle piastre a contatto (per esempio, Compact Dry, Rodac Weight, Maxi Contact Plate), del tampone (swabs).
 
HYGEIA LAB SRL Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu